Astro-turismoDiffusione della cultura astronomica negli Istituti PenitenziariPercorso per Ipovedenti

Astro-turismo

NOTTI DESTATE 2

Firenze, patrimonio mondiale UNESCO, culla di arte e letteratura, straordinaria concentrazione di monumenti storici ed artistici, possiede anche una notevole storia scientifica ed astronomica. La  città ha ospitato illustrissimi scienziati (da Galileo Galilei,  a Enrico Fermi, per fare alcuni esempi) ed è sede di musei ed istituzioni di cultura e ricerca scientifica di rilevanza mondiale. È inoltre ricca di monumenti che richiamano la storia dell'Astronomia: ad esempio è la città con il maggior numero di meridiane storiche monumentali in Italia.

In questo contesto il progetto di Astro-turismo a Firenze, che si propone di far conoscere e valorizzare i numerosi luoghi della storia astronomica in città attraverso la realizzazione di percorsi sul territorio; questi permetteranno di scoprire il cielo nei luoghi storici e nei monumenti antichi e per a capire come l’Astronomia, abbia sempre fatto parte del tessuto artistico e culturale di Firenze.

Nell’ambito di questo progetto dell'Istituto Nazionale di Astrofisica,  si sono raccolti con una veste sistematica gli itinerari, i monumenti e i luoghi scientifici in una guida astro-turistica corredata da una mappa con tre diversi itinerari: Firenze. Seconda stella a destra. Una guida al cielo nascosto in città (A. Zanazzi, C. Di Benedetto, V. Cappelli; grafica A. Meneghetti - Ed. Bas Bleu Illustration)

 


 

Diffusione della cultura astronomica negli Istituti Penitenziari

L’INAF – Osservatorio Astrofisico di Arcetri ha siglato una convenzione con il Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria Toscana-Umbria, per promuovere una collaborazione istituzionale per volta alla realizzazione di attività culturali di divulgazione e didattica dell’astronomia a favore di detenuti di case di reclusione e case circondariali del distretto.  Le attività prevedono  lezioni, conferenze, attività didattiche e laboratoriali e attività con il planetario portatile in diverse strutture carcerarie della Toscana.


 

Percorso per ipovedenti

NOTTI DESTATE 2

Presso l’INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri è disponibile un percorso adatto anche a pubblico con disabilità visive, che mostra con opportuni exhibit, soprattutto di tipo tattile, alcuni degli oggetti osservabili nel cielo. Il percorso è costituito da diverse postazioni: globi tattili della Luna e di Marte, studiati appositamente  per riprodurre al tatto l’impressione che si ha osservandoli al telescopio;  modelli per illustrare la scala delle dimensioni dei pianeti del sistema solare e quella delle loro distanze; riproduzioni tattili per spiegare fare percepire la forma delle galassie; stampe 3D in scala dei più moderni telescopi e anche del telescopio storico dell’Osservatorio (l’Amici); del diagramma Hertzsprung-Russel .

Elemento particolarmente innovativo è il planetario tattile, una cupola di 120 cm di diametro, all’interno della quale è possibile toccare le stelle, esplorando le costellazioni, proprio come le vediamo a Firenze in una limpida notte di primavera: un cielo davvero a portata di mano, per sentire le costellazioni più famose.

 

Per informazioni e prenotazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.